International Peaceful Act Prize

GIVE PEACE A CHANCE

Per fare la pace ci vuole coraggio, molto di più che per fare la guerra(*).
Puoi vedere il video con i sottotitoli in italiano qui

Puoi vedere il video con i sottotitoli in italiano qui

 

Le Periferie del mondo intero, più ancora quelle d’Europa, hanno             un volto ambivalente: sono un luogo generativo di una primavera culturale, ovvero sono non di meno un agglomerato dimenticato dai 'centri' del potere e perciò luogo in cui nascondere, con l'illusione evidentemente di poterlo fare, i problemi.

L’International Peaceful Act Prize GIVE PEACE A CHANCE si propone di rintracciare e di valorizzare tutti quei progetti di pace che, nelle periferie del mondo, hanno avuto la capacità di generare dei processi virtuosi per abbattere muri  e sostenere percorsi di riconciliazione, superare contrapposizioni razziali o religiose, promuovere integrazione e infine configurare una rigenerazione sociale.

La sfida è duplice: raccogliere la narrazione e la documentazione relativa a questi processi da parte di comuni cittadini che decidono così di diventare ambasciatori di pace – evangelist -  e dall’altra metterli in evidenza e per quanto possibile modellizzarli.

Una commissione composta da persone ritenute giuste premierà tre progetti che corrisponderanno pienamente alle regole del Prize in una settimana di eventi speciali che si terranno a Milano nel prossimo mese di settembre.

DIVENTA UN PEACE EVANGELIST

PROPONI UN ATTO DI PACE

COVER_edited.jpg

Aiutaci, con una donazione, a lanciare la prima edizione dell'International Peaceful Act Prize e a scoprire e premiare le azioni di pace che hanno evitato o ricomposto situazioni di conflitto tra persone, gruppi, nazioni e religioni nel mondo.

Useremo i fondi che raccoglieremo su Gofundme anche grazie a te per organizzare, sviluppare la piattaforma, spesare i viaggi dei Peace Evangelist finalisti a Milano per presentare la loro proposta al Comitato dei Saggi, promuovere il premio con pubblicità online e offline.